ameno-parco-neogotico

Il parco neogotico si sviluppa di fronte a Palazzo Tornielli, originariamente collegato al palazzo da un passaggio sotterraneo, è divenuto pubblico nel 1920. Un lungo e accurato restauro, durato dal 2007 al 2011, che ha interessato la botanica oltre che le decorazioni pittoriche e architettoniche, ha riportato il parco al suo splendore originale. Il parco presenta alberi secolari, aiuole contenenti specie autoctone, un padiglione a pianta circolare di gusto classicheggiante sormontato da una decorazione floreale, una vecchia ghiacciaia perfettamente conservata, una torre e quinte completamente affrescate, ad imitazione di architetture gotiche, che conferiscono al giardino un fascino unico.